Suore Cappuccine dell'Immacolata di Lourdes nell'Arcidiocesi di Monreale

La Fondatrice, Suor Maria di Gesù Santocanale, ha saputo leggere nella trama degli eventi il disegno di Dio, interpretare con intelligenza il senso religioso dei fatti, è stata attenta a tutti gli eventi della vita politica nazionale e internazionale, sociale e politica.

Non si è accontentata di fare cronaca, ma è stata capace di cogliere il disegno di Dio su di lei e come tutti i profeti, è partita da una profonda esperienza religiosa.

La sua ispirazione e la denominazione del suo Istituto definiscono il proprio carisma nella chiesa: essere pane spezzato per la fame e la vita dei fratelli, a immagine di Maria Immacolata nel mistero della salvezza.

Nell'operare le suore cappuccine dell’Immacolata di Lourdes, si sforzano di manifestare bontà, perdono e compassione, espressioni della sensibilità di un cuore di madre che ama tutti i figli; si sforzano  di “spezzarsi” per la fame di ogni fratello.

Il 24 gennaio 1923 la Congregazione viene eretta a istituto di diritto diocesano per cui la famiglia religiosa entra a far parte degli Istituti religiosi ottenendo così una prima approvazione ecclesiastica, nel 1947 infine, la Congregazione viene eretta a istituto di diritto pontificio e nel 1968 ottiene il Decreto di Lode.

Il patrimonio spirituale, ereditato dalla Fondatrice, consiste proprio nella sequela di Cristo e nel servizio ai fratelli secondo lo stile francescano dell’umiltà, della minorità, della semplicità e della povertà,  cercando di essere pane spezzato per saziare la fame spirituale e materiale dei tanti poveri del mondo.

In Sicilia 15 case, nello stivale altre quattro, la prima fuori dalla diocesi di Monreale è quella di Roma, fondata nel 1949. All'estero sono presenti in Brasile con cinque case, nello stato di Bahia quattro, e una nello stato di Minas Gerais, due case in Albania, tre in Madagascar e una in Messico. "Ad maiorem Dei gloriam!".

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.