Pregare Santa Fara

O gloriosa Santa Fara, Vergine nobilissima ed eccelsa Taumaturga, ministra eletta fedele della Provvidenza Divina, consolazione dei miseri, sollievo degli infermi, madre dei poverelli, custode e maestra delle vergini, aiuto potente in tutti i casi tristi della vita, accogliete le nostre umili e fervide preghiere, e per quella viva fede con la quale sprezzaste le lusinghe del mondo anelando solo alle eterne bellezze del Cielo, per quella carità ardente con la quale foste sempre unita al celeste Sposo Gesù vi supplichiamo a rivolgere i vostri sguardi pietosi su la povera umanità che non ha pace.

O gloriosa Santa Fara, difendeteci dall'onda dei mali che sovrasta il mondo, proteggete le nostre famiglie e soccorrete in tutti i bisogni spirituali e temporali, e fate che tutti ci specchiamo all'esempio delle vostre virtù, onde sempre da Voi difesi, protetti e santificati, possiamo un giorno venire con Voi nella patria beata.
E così sia.


Inno a Santa Fara

Correte o popoli, di Fara ai piedi,
a Lei chiedendo dolce conforto,
affinché salvi vi guidi in porto,
senza periglio con sicurtà.

Per essa il turbine il mar s’acquieta,
scansa dai fulmini nella tempesta,
guida e illumina la gente in festa,
dona alle menti lucidità.

Per essa i morbi son raddolciti,
assai lontana si fa la morte,
rende dei poveri lieta la sorte,
conferma i timidi nella bontà.

Sia sempre gloria al divin Padre,
al suo Figliuolo e all’Amor Santo:
a Lor s’innalzi la lode e il canto
ora e per tutta l’eternità.

Per te la triade sempre sarà
Pietosa e gli uomini consolerà.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.